1

App Store Play Store Huawei Store

ita v

ROTTERDAM - 19-07-2021 -- Un pezzo di Vco sul tetto del mondo. Esulta il 42enne verbanese Matteo Azzini, viceallenatore della Nazionale under 20 di volley femminile che, ieri, a Rotterdam ha conquistato il titolo di campione del mondo. Nella più prestigiosa delle competizioni giovanili l’Italia, che due anni fa era stata d’argento, ha ripetuto il trionfo ottenuto nel 2010 da Marco Mencarelli. È il successo di Massimo Bellano, allenatore vastese autore, a cavallo tra il 2009 e il 2014 del miracolo dell’Ornavasso (portata dalla B1 all’A1), avventura in cui ha incrociato la strada di Azzini, che ha voluto ora in azzurro.

Nella finale della rassegna iridata disputata tra Belgio e Olanda, le azzurrine hanno superato nettamente la Serbia, già battuta nelle eliminatorie. 3-0 il punteggio finale per Guiducci e compagne (la palleggiatrice italiana è stata eletta mvp della competizione), che hanno chiuso il torneo imbattute.

Per Azzini, terminata l’esperienza azzurra, dopo le vacanze la stagione ripartirà al Pavic Romagnano di serie D, di cui è allenatore della prima squadra e direttore tecnico.

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.