1

longo borghini elisettembre 19

ORNAVASSO - 07.03.2020 - Slitta

ulteriormente il debutto stagionale di Elisa Longo Borghini (Trek, foto), che dopo aver saltato il weekend in Belgio di settimana scorsa causa febbre, oggi non correrà in Toscana la classica Strade Bianche, stoppata dal coronavirus. Stesso discorso, domani, per il Gran Premio Industria ed Artigianato Larcianese, che doveva avere ai nastri di partenza in maglia azzurra il "dio" della pista Filippo Ganna (Ineos). Sospese e rinviate a data da destinarsi pure la Tirreno-Adriatico, con molti big (tra cui Vincenzo Nibali) dirottati sulla Parigi-Nizza, la Milano-Sanremo, la Settimana Coppi e Bartali ed il Giro di Sicilia. Parlando di ciclismo rosa, posticipato il Gran Premo Binda-Cittiglio con il Trofeo Da Moreno. Tornando a Pippo ed Elisa, i loro team stanno valutando di farli correre all'estero, dove al momento il blocco delle corse non è ancora stato attivato. Il team Ineos di Ganna, ad ogni modo, ha sospeso l'attività agonistica fino al 23 marzo, quando scatterà in Spagna il Giro di Catalogna. Tra l'altro l'equipe britannica sta vivendo ore dolorose per la scomparsa, a soli 40 anni, del direttore sportivo Nicolas Portal.

Questo l'annuncio sui social della Ineos:

"Dopo la tragica scomparsa di Nico Portal, e a causa della corrente incertezza attorno al Coronavirus, il Team Ineos ha preso oggi la decisione di ritirarsi momentaneamente da tutte le gare fino alla Volta a Catalunya del 23 marzo".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.