1

Laurini naviga Chiacchella

OSSOLA- 20-06-2019- Un sicuro protagonista del 55° Rally delle valli Ossolane sarà Marco Laurini,  che di Valli ne hai corsi tanti e con belle auto,gli abbiamo chiesto quale gli è rimasta più nel cuore: “La domanda è abbastanza difficile, non vorrei fare dei torti a qualcuna delle vetture che ho utilizzato, penso che la Delta abbia rappresentato per me un punto di arrivo. Era una Gruppo A, all’epoca si noleggiavano macchine che venivano da esperienze di gare ufficiali, quindi di altissimo livello, e portavano dietro tante passioni vissute nel Campionato del mondo. La delta per me è arrivata dopo anni che usavo la Fiat Uno Turbo, è stato un passo avanti mostruoso dal punto della soddisfazione di guida, non tanto dall’impegno perché anche la Uno ne richiedeva”. Nell’ ultimo Rally dei 2 laghi ti abbiamo visto in forma, terzo assoluto e vincitore della PS Montecrestese davanti ad un certo Caffoni: “E’ stata una delle più grosse soddisfazioni da quando ho ricominciato a correre, nel senso buono, anche perché con Davide siamo amici ed anzi, una delle cose più belle della gara è stato quando Davide e Max Minazzi mi sono venuti incontro facendomi i complimenti e Max mi dice: “Abbiamo vinto tutte le speciali che abbiamo corso al 2Laghi, e sono contento che il primo a starci davanti sia stato tu”.  55° rally valli Ossolane, sarà una gara impegnativa e lunga, come la affronterai? “Sarà una gara su due giorni, ma a differenza degli anni passati dove il sabato era quasi una passerella con una dozzina di km da correre, quest’anno il primo giorno sarà già tosto.  Aurano e Cannobina intera, fatte a giugno con presumibilmente il caldo, sul fisico si sentono, la lucidità nelle prove lunghe così cala, e bisognerà fare il conto anche con questo. Bisognerà imparare a gestire le gomme sulle prove lunghe, cosa che io personalmente non sono abituato a fare, e vedere di partire non troppo forte, ma nemmeno troppo piano, visto che l’obbiettivo che mi pongo è cercare di stare lì a lottare per il podio”.

Intervista di Gianluca Turroni

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.